Il Centro Riabilitativo San Marco (Autorizzazione Sanitaria n.88178=69 del 27 Dicembre 2011 ai sensi art.6 della L.R. 16.08.02 n.22) opera nel settore della rieducazione da oltre 20 anni e si avvale della collaborazione di medici specialisti presenti sia presso i propri ambulatori sia su tutto il territorio nazionale.

La procedura per l’Utenza che desidera accedere al Centro è la seguente:

Informazioni: presso la segreteria si possono richiedere tutte le informazioni riguardo i servizi erogati ed i relativi costi.

Valutazione Funzionale: non va interpretata come una visita medica, ma prima di iniziare qualsiasi trattamento riabilitativo è necessario un colloquio con il/la Responsabile della riabilitazione per una valutazione funzionale al fine di condividere il trattamento più idoneo da intraprendere. La rieducazione per essere efficace deve essere personalizzata: la raccolta di tutti i dati medici e la diagnostica per immagini, già in possesso dell’Utente, sono elementi fondamentali per il corretto orientamento della terapia riabilitativa. I tempi e i modi del trattamento verranno proposti e concordati con il paziente. A volte l’Utente può non aver effettuato alcuna visita specialistica, ove necessario potrà essere suggerito un controllo medico, anche in itinere, a conferma della validità del trattamento intrapreso. Dopo aver effettuato le prime cinque sedute il trattamento verrà valutato dal terapista, e, se necessario, anche dal/dalla responsabile del Centro, per verificarne il buon esito ed eventualmente modificarlo e/o adattarlo alle nuove esigenze terapeutiche. Il/la Responsabile della Riabilitazione, previo contatto con la segreteria, è sempre disponibile per qualsiasi approfondimento o informazione di cui l’Utente possa necessitare.

Trattamento riabilitativo: l’Utente viene orientato, dopo il primo incontro, al trattamento fisiokinesiterapico (manuale e/o strumentale) e kinesiterapico (esercizio attivo in palestra attrezzata) e/o idrokinesiterapico (esercizio in acqua attivo e/o passivo). Molto spesso vengono affidati, dal chinesiologo, alcuni esercizi domiciliari che sono considerati parte integrante del trattamento riabilitativo. Qualsiasi nuova esigenza terapeutica che emerge da parte dell’Utenza deve essere segnalata all’operatore e/o al Responsabile della riabilitazione al fine di rivalutare il trattamento per meglio orientarlo. Pur seguendo linee guida e protocolli riconosciuti dalla comunità scientifica, la soggettività e i tempi di reazione al lavoro impostato possono essere molto differenti da persona a persona, da qui la necessità di valutare e ri-valutare in itinere l’efficacia del lavoro svolto anche attraverso approfondimenti medico-specialistici.

Trattamento preventivo e/o di mantenimento: una volta che il trattamento di recupero funzionale ha ridotto completamente la sintomatologia, l’Utente può proseguire con un programma più complesso in palestra. Questa soluzione prevede: attività libera in palestra su scheda impostata e corretta dall’insegnante; lezioni con personal trainer; lezioni in piccoli gruppi di lavoro. Alla base di un contenimento delle patologie degenerative c’è sempre un esercizio costante che contribuisca a conservare l’ampiezza articolare e la forza, ma soprattutto il controllo e la gestione di eventuali recidive.

REGOLAMENTO INTERNO

1. Il pagamento delle prestazioni deve essere effettuato ad ogni seduta. Per usufruire della quota ridotta degli abbonamenti, gli stessi devono essere pagati al primo trattamento; in caso contrario la prestazione verrà addebitata a tariffa intera.
2. La disdetta di un appuntamento dovrà essere effettuata con almeno 24 ore di anticipo; contrariamente la prestazione prenotata e non disdetta verrà addebitata.
3. La ridotta o mancata frequenza alle attività concordate, non costituisce diritto alcuno a riduzioni o esenzioni della quota delle attività stesse.
4. Si consiglia di non lasciare valori o denaro negli spogliatoi; la direzione declina ogni responsabilità per danni o sottrazioni di beni di proprietà degli utenti.
5. Per attività di palestra sono obbligatorie idonee calzature e un asciugamano personale.
6. Per attività di piscina sono obbligatori: costume da bagno, cuffia, accappatoio e ciabatte.
7. Per gli utenti della ginnastica correttiva, è richiesto l’utilizzo di maglie aderenti e di indossare gli eventuali corsetti ben visibili.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi